Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Per non far apparire più questo avviso clicca su "Ho letto"

Erasmus+
I nostri alunni e docenti ospiti della Scuola "Gregorio Moisl" di Năvodari – Romania.


La settimana dal 6 al 10 maggio 2019 quattro insegnanti e otto alunni del nostro Istituto sono stati ospiti della Scuola Secondaria " Gregorio Terrestre" Năvodari in Romania.

20190516 000025I nostri docenti, insieme ai colleghi  del Belgio, hanno avuto la gioia di  essere ospiti dei colleghi Rumeni  nel progetto Erasmus +, "Key for  innovative insegnanti", azione Ka2-  Partenariati strategici per   l'istruzione scolastica.

I docenti e gli studenti italiani sono  stati accompagnati da altri otto docenti (quattro rumeni e quattro belgi) e sedici studenti (otto rumeni e otto belgi) delle scuole Stedelijke Humaniora, di Dilsen-Stokkem – Belgio e della Scuola Secondaria "Gregorio Terrestre" Năvodari - Romania.

 Le tre squadre hanno lavorato insieme per tutta la settimana e hanno condiviso le loro esperienze multiculturali. Gli studenti italiani e stranieri hanno partecipato in squadre miste a corsi non formali di matematica-fisica-chimica, lingua rumeno-Inglese, arti plastiche e hanno partecipato ad azioni sportive e attività fisiche, che si sono dimostrate buoni strumenti di comunicazione umana.

Gli studenti hanno partecipato a lezioni non formali (isteam) nel sito della città antica hotel. Isteam è un quadro di insegnamento basato su modalità naturali di apprendimento, quadro che può essere personalizzato per tutti i tipi di studenti. È interattivo, relazionale, pratico e divertente. La struttura isteam (innovazione, scienza, tecnologia, arte e matematica) spiega come le divisioni dell'istruzione e della vita collaborano in modo interdisciplinare. Ancora nel progetto Erasmus+, gli studenti hanno sperimentato la vita come dipendente di una delle raffinerie più moderne del Sud-Est dell'Europa, Petromidia, in un'azione di jobshadowing. Sono stati, per un giorno, parte della squadra della raffineria, seguendo il percorso di un dipendente dall'ingresso e al centro di comando, familiarizzando con le sfide del lavoro nel settore petrolifero.

doecenti erasmus

"Comunicazione" è stata la parola d'ordine in questi giorni. Gli studenti italiani e belgi sono stati ospitati dalle famiglie di Năvodari, avendo così la possibilità di sperimentare la vita in Romania e di entrare in contatto con le preoccupazioni e lo stile di vita dei colleghi rumeni. 

Le attività dedicate alla mobilità Erasmus+ in Romania sono finite venerdì 10 maggio 2019, con una sessione di comunicazione studenti-insegnanti in cui sono state rivolte domande, è stato testato il feedback dei programmi in comune, si è valutato il rapporto tra aspettative e risultati, sono stati fissati i prossimi passi del progetto, si è tenuta la valutazione finale strategica.

 

 _________________________________________________________________________________________________________